Viaggio: AUSTRALIA  PRIMAVERA  (in Australia) 2001 

4 tappa 

ULURU

8/10/'01

Questa volta va tutto pi o meno bene, partiamo un po' in ritardo con un Boeing 146 da 90 posti, e arriviamo alle 15:15. Quello che doveva essere un programma essenziale ma nutrito di eventi, cena sotto le stelle con aborigeno che suona il Didgiridoo, gita a King's Canyon e visita all' Uluru, si trasformato in un programma minimale:

Tramonto all' Uluru e Alba all' Uluru.

 Come se non bastasse all' arrivo piove, siamo fortunati, ci dicono, pochi riescono a vedere il monolito con la pioggia, le cascatelle che si formano danno uno spettacolo suggestivo, sar, ma quando prendiamo il pullman per andare a fare il giro attorno all' Uluru vediamo ben poco e  riusciamo a fare solo poche foto, il tramonto con la pioggia non cos spettacolare.

Torniamo al Pioneer Outback Resort, uno dei resort del "centro di accoglienza" dove ci aspetta il nostro Champagne e fragole, ceniamo al ristorante del resort, carino, solo che dobbiamo cucinarci la cena, infatti acquistiamo spiedini di canguro e barramundi  e poi ci indicano delle griglie dove cuocere le nostre vivande, tutto sommato divertente e ci scateniamo anche con i contorni che sono compresi, innaffiamo il tutto con lo Champagne locale e poi andiamo a nanna.

9/10/'01

Ci svegliamo all' alba, anzi 45 minuti prima per l'esattezza, il pullman ci recupera davanti al resort e dopo un giro panoramico siamo al punto di osservazione, sono le 7:00, il chiarore comincia a diffondersi e scattiamo le prime della sequenza di foto. Ci sono un sacco di pullman, pulmini e affini, insomma, un sacco di gente, il chiarore si fa sempre pi intenso e i primi raggi di sole cominciano a colpire il monolito, la giornata ancora un po' nuvolosa e quando la luce si fa pi forte dobbiamo prendere il pullman e ripartire, purtroppo l' aereo ci aspetta alle 11:00 e considerando tutte le tolleranze il tempo non molto.

Ad Alice Springs dobbiamo cambiare aereo, poi proseguiamo verso Darwin, appena arrivati  posiamo i bagagli al Mirambeena e andiamo subito al tourist information passando dal "Malle", il corso Buenos Aires di Darwin.

Il clima veramente tropicale, non siamo amanti dell' aria condizionata ma qui veramente indispensabile.

Fatti un paio di acquisti torniamo al resort e ci rilassiamo in piscina tra palme e cascatelle, il posto frequentato da aborigeni. Ceniamo al ristorante dell' hotel dove ci offrono una bottiglia di vino locale.

Continua --->  Darwin

 

Turna indree                           Turna al'Om Peig