TALAMONA, ovvero "CONAN il NIGUARDESE"

 

Titolare dell' omonima palestra, che fu punto di riferimento per generazioni di giovani virgulti niguardesi, il nostro personaggio, per quanto ormai non piu' un ventenne (e' un ex-dipendente Pirelli ora in pensione), mantiene tuttora una forma fisica eccellente, che gli permette di sfoggiare canotte e altri capi d' abbigliamento degni di un Mike Tyson prima maniera. La cultura fisica, insieme alla bicicletta, sono da sempre la sua passione, e questo biglietto da visita, unitamente ai prezzi di accesso, estremamente popolari, per accedere alla sua storica palestra, hanno fatto si' che schiere di niguardesi di belle speranze si sottoponessero alle sue cure, chi per pomparsi i bicipiti (vedi Barlaam) con il malcelato intento di migliorare le proprie prospettive di cuccaggio, chi invece per scolpire il proprio corpo come quello di una modella (vedi Paola) con il malcelato intento di migliorare le proprie prospettive di cuccaggio.

Un paio di manubri, ai quali Talamona si ispirava per i suoi attrezzi auto-costruiti.

 

La celebre palestra, anche se non eccellente in spaziosita', e' sempre stata dotatissima di attrezzature a marchingegni di ogni tipo per il bodi-bilding, molte volte direttamente costruite dal nostro personaggio, abile con il saldatore nel creare manubri, bilancieri e altre diavolerie; gli attrezzi auto-costruiti risultano, ovviamente, di costo assai inferiore a quelli per cosi' dire "ufficiali", il che e' ben gradito a chi, fra i frequentatori della palestra, se ne vuole dotare.  Forte in molte specialita' ginniche, Talamona eccelle pero' da sempre, in modo particolare, negli addominali: testimoni oculari favoleggiano di sessioni massacranti, fino a piu' di 2000 addominali consecutivi, alla fine delle quali il nostro usciva sempre a testa alta.

 

Le celebri "boules" dell' acqua calda, usate per le  "esplosive" performans del nostro personaggio.

Storiche sono le sue sfide e anche i suoi proclami, come il metaforico guanto di sfida lanciato a Sylvester Stallone ai tempi di "Rocky" ("ditegli di venire qua a fare un po' di addominali con me, poi vediamo chi vince !!!"). Un' altra celebre specialita' cara al nostro personaggio era quella di far scoppiare le "boule" dell' acqua calda: questo esercizio consisteva nel prendere una comune borsa di gomma, di quelle che si riempioni di acqua calda e si mettono sullo stomaco quando si e' mangiato pesante, e nel soffiarci dentro, gonfiandola come un pallocino, fino a farla esplodere (vi sembra una cazzata ?!?? beh, provateci voi!)

 

Riceviamo e pubblichiamo volentieri una bella carrellata fotografica sulla storica palestra di Talamona, inviata da un gruppo di fans del mitico "Conan" niguardese. Clicca qui.

 

Turna indree

Turna al'Om Peig