ovvero .... ARg..RIDATECI IL FILOBUS !!!!

C'era una volta l'83 .... si anche adesso c'è ... ma prima, qualche annetto fa era un filobus !!! Si un filobus di quelli verdi, anni '60 per intendersi.

Cosa aveva di particolare questo Filobus ? Faceva capolinea a Niguarda, in via Palanzone !!!

La mattina si prendeva che era vuoto e si arrivava a destinazione senza essere stati pressati come sardine tutto il viaggio.

Poi il filobus è stato tolto (fine anni '70) e per i niguardesi è iniziato il calvario, le corse della linea 83 sono state "conglobate" con quelle dell'autobus Milano-Bresso con condizione d'utilizzo meno agevoli, era già allora ultra-affollato !!!

 

Link a : http:http://www.filotram.com

Link a: http://utenti.lycos.it/ambro

Nel 2000 al peggio si aggiunge il peggio ed invece di portare effettivamente a Niguarda la Metropolitana si pensa bene di portarla solo di nome, vengono iniziati i lavori della MetroTranvia, in pratica si rifà "il trucco" al vecchio tram o trenino che di si voglia !!! A proposito di ciò mia Mamma e mia Zia mi hanno sempre raccontano che ad inizio Dicembre mia Nonna gli nascondeva l'unica bambola che avevano che riappariva a Natale con i capelli tinti e i vestitini cambiati, Potenza dei Natali d'una Volta !!!

Ora dicevamo che per i lavori della MetroTranvia (qualcuno se li ricorda ? era tanto tempo fa !!!) vennero soppresse le corse del Trenino che arrivava da Desio, il dramma era così completo, negli orari di punta l'83 è più simile ad un Carro Merci che non ad un moderno!? Mezzo di Trasporto Pubblico. Prendere l'autobus la mattina vuol dire sfidare le leggi della Fisica che regolano l'incomprimibilità dei Corpi Solidi. Dalle 7,30 alle 8,00 quando si uniscono i flussi impiegatizi e quelli scolastici, l'autobus nel tragitto che va' dalle ultime fermate di Bresso all'Ospedale di Niguarda  diventa una bolgia.

 

Per quel che mi riguarda l'anno scorso ho scritto una bella email all'ATM. Debbo dire che sono stati anche gentili, hanno risposto e dopo qualche giorno ho anche trovato dei ragazzi che per conto dell'ATM prendevano le statistiche dei passaggi degli autobus e del numero dei passeggeri, il problema è che li prendevano da Piazzale Lagosta alla Stazione Centrale quando ormai il grosso dei passeggeri è sceso. Fatto sta' che le cose sono cambiate poco e ogni giorno la sfida si ripete.

Capisco che il problema non sia di facile soluzione, la frequenza dell'83 è notevole, specialmente nelle ore di punta, la tratta più intasata è relativamente breve così come la fascia orario incriminata,  aumentare ancora di più le corse vorrebbe dire avere poi del personale che rimane senza lavoro per il resto del turno lavorativo. Che fare allora ? Da profano del funzionamento dei Trasporti Pubblici posso solo buttare lì qualche idea, le soluzione la lascio a chi lo fa (dovrebbe fare) di mestiere:

1) Pensare ad una corsa limitata Bresso-Ospedale di Niguarda e viceversa (e se poi fosse arrivata la Metropolitana almeno fino l'Ospedale.....) cambiando nome alla corsa per evitare confusione.

2) Poter utilizzare il personale vicino alla pensione con orario Part-Time, per coprire le fasce orarie critiche e dare magari l'opportunità, a chi ha voglia di lavorare ma non è più giovanissimo, di farlo evitando però d'affaticarsi troppo nel traffico cittadino.

Speriamo che per risolvere il problema non ci facciano aspettare fino alla fantomatica riapertura del "Tranvai". Se volete evitare rischi e volete segnalare all'ATM come si viaggia sull'83, provate a scrivergli anche Voi. Questo con la dovuta gentilezza e dettagliando percorso e fasce orarie incriminate. Vi ripeto a me il servizio reclami  ATM è sembrato disponibile ... anche se alla fine non si è risolto nulla, ma forse allora era stato l'unico a reclamare !!!     

ATM Contatti - nella sezione Relazioni con i clienti, del sito dell'ATM.

 

Turna indree

Turna al'Om Peig