NIGUARDA LAKE DISTRICT


Suona bene, vero? Rimanda a paesaggi di ampio respiro, di grande bellezza naturale, come i "Millelaghi" finlandesi, o la "Lakeland" inglese, o ancora gli incontaminati paesaggi canadesi ... zone dove regna l'armonia con la natura e il rispetto per l'ambiente; sarebbe bello, in una Niguarda che gia' beneficia degli spazi verdi del Parco Nord; beh, ragazzi, niente di tutto questo all'orizzonte, anzi !!!
Infatti, se la periferia nord di Niguarda e' gia' da anni arricchita dal grande lago del parco, che con gli attigui piccoli specchi d'acqua costituisce una preziosa oasi per i cittadini, il prossimo "lago" in arrivo costituisce un pugno nello stomaco per chi ha a cuore il parco e la sua salvaguardia: non si tratta infatti di un lago, ma della costruenda "vasca di laminazione", destinata a raccogliere le chiare e limpide acque del Seveso, durante le sue (ahime' frequenti) esondazioni.

a
Alcuni striscioni di protesta degli abitanti sulla recinzione del cantiere

Il problema delle piene del Seveso e' questione annosa e irrisolta da decenni, chi non e' piu' tanto giovane si ricorda che gia' negli anni '70 il nostro amato "fiume", inopinatamente intubato e costretto in passaggi troppo piccoli, faceva saltare i tombini e visitava box, cantine e seminterrati ... ma in tutti questi decenni non si e' mai fatta una seria politica di gestione delle acque, e come gia' raccontato anche sul nostro Sito, il Seveso ogni volta che c'e' un temporale un po' piu' forte del solito, torna a far disastri.
E allora ? Allora, invece di chiudere gli scarichi abusivi (pare siano ben 1400) per pulire le acque e magari rimediare a decenni di cementificazione selvaggia del suolo, dragare, manutenere e ripulire letto e sponde del fiume, oltre ad agire lÓ dove non osano neppure le pantegane si e' pensato di costruire una bella vasca, che si riempira' di "acqua" di uno dei fiumi piu' inquinati d'Europa, giusto sotto le case di Bresso di via Papa Giovanni !!!
E il tutto abbattendo ettari di bosco e distruggendo verde pubblico in una zona dove ce n'e' un disperato bisogno !!!

b
Una vista che testimonia la vastita' dell'area di intervento


Il problema pi¨ grosso Ŕ proprio questo, un lago di acqua puzzolente non fa piacere a nessuno e le acqua del Seveso sono da decenni in uno stato di inquinamento pietoso, non per niente l'acqua del laghetto di Niguarda (quello pulito) viene presa dal Villoresi... una qualche ragione ci sarÓ.
I cittadini (soprattutto bressesi) sono giustamente indignati per questo scempio (come gli abitanti degli altri comuni previsti nel progetto Vasche di laminazione del Seveso), e vari striscioni di protesta sono comparsi sulle transenne che delimitano la zona dei lavori: ci auguriamo che le proteste abbiano successo, e che le istanze dei cittadini vengano tenute nel debito conto; tra l'altro la vasca di laminazione richiede poi una rapida pulitura dei residui puzzolenti depositati dal Seveso in piena, ma se prendiamo ad esempio l'annosa questione delle puzze in zona
, mai del tutto risolta, la situazione non lascia ben sperare.

c
La dove c'era un bosco .... ora e' stato abbattuto !!!


"Le soluzioni al problema Seveso ci sono, ma richiederebbero lungimiranza, rispetto per l'ambiente e capacita' di programmazione a lungo termine; gia' in passato sono stati fatti interventi propagandati come risolutivi (vedi il Canale Scolmatore di Nord Ovest) che si sono rivelati poi inadeguati e insufficenti; e' necessaria una seria pianificazione del territorio, che coinvolga tutta l'area a monte di Milano in modo organico e coordinato (e questo non vale solo per il Seveso ma anche per gli altri "fiumi", ahinoi tremendamente inquinati, che attraversano l'alta pianura lombarda).
Interventi "di propaganda", come abbattere un bosco per scavare un "lago" pieno di (***censura***) sotto i balconi della gente non sono certo la soluzione migliore."




Un saluto dalla redasiun


Turna indree

Turna al'Om Peig